La Camera di Commercio delle Marche anticipa i termini per la presentazione delle domande del Bando Fiere

La Camera di Commercio delle Marche anticipa i termini per la presentazione delle domande del Bando Fiere

Nel quadro delle drammatiche vicende legate alla pandemia COVID, la Camera di Commercio delle Marche ha deciso di anticipare, dal 16 aprile al 16 maggio 2020 la scadenza per la presentazione delle domande di rimborso delle spese sostenute dalle imprese per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali del I° trimestre.  Il Bando, approvato con determinazione presidenziale n. 01 del 13/02/2020, è suddiviso in due sessioni ed a tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di € 1.700.000,00 così suddiviso:

– euro 425.000,00 per le domande relative a manifestazioni fieristiche del 1° trimestre;
– euro 1.275.000,00 per i restanti trimestri e con successiva valutazione per la divisione trimestrale.

Le manifestazioni, per la cui partecipazione le imprese marchigiane possono richiedere contributo all’Ente camerale, sono:

  • le fiere a carattere internazionale svolte in un paese estero;
  • le fiere a carattere internazionale che si svolgono in Italia, certificate e non, consultabili al sito: http://www.calendariofiereinternazionali.it;
  • le fiere che si svolgono nella regione Marche, che promuovano le eccellenze della regione Marche.

Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese, al netto dell’IVA e delle analoghe imposte estere, sostenute dall’impresa richiedente specificamente per la fiera cui si riferisce la richiesta di contributo, e riferite a stand autonomi ed individuali:
1. noleggio spazi espositivi ed allestimento stand (incluse le seguenti spese accessorie di allestimento es. allacciamenti e consumi elettrici ed idrici, pulizia dello stand, etc);
2. assicurazioni collegate all’esposizione in fiera;
3. iscrizione al catalogo ufficiale;
4. servizio di trasporto del materiale da allestimento ed espositivo fatturato da soggetti terzi (non sono ammesse spese a carico del beneficiario per pedaggi, carburanti, parcheggi, ecc.);
5. attività di interpretariato;
6. assistenza tecnica e partecipazione a corsi di formazione specialistica per la preparazione ai mercati internazionali;
7. partecipazione ad iniziative promozionali e di marketing a pagamento previste dal programma ufficiale della fiera (workshop, BtoB, outgoing, ecc.), comprese quelle rivolte all’incontro con buyer esteri proposte, organizzate o partecipate da ITA (Italian Trade Agency) in Italia o in Paesi esteri.

Il contributo viene concesso in base alle seguenti tipologie di fiere:
A. Fiere in Italia: 50% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 2.000,00 €;
B. Fiere all’estero (in paesi UE): 50% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 2.500,00 €;
C. Fiere all’estero (in paesi EXTRA UE): 50% dei costi, ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 3.500,00 €;
D. Fiere nelle Marche: 50% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 400,00 €;

Scarica qui il testo del bando.

Per ulteriori informazioni contattate i nostri uffici al n. tel. 0731.71043 o via e-mail scrivendo ad export@an.cna.it oppure consultate il sito della Camera di Commercio: www.an.camcom.gov.it

AMBIENTE E SICUREZZA
CONSULTEAM
INTERNAZIONALIZZAZIONE
SISTEMI GESTIONE QUALITA’ ISO
IGIENE ALIMENTARE HACCP

Scopri il sistema CNA

Chi Siamo

CNA Tecno Quality Srl

Sede Legale
Via Umani 1/A - 60131 Ancona

Sede amm.va
V.le Don Minzoni 5/C - 60035 Jesi (AN)

AMMINISTRAZIONE
SEGRETERIA

tecnoquality@an.cna.it | tecnoquality.an@cert.cna.it

tel. 0731/712180 - fax 0731/710782


C.F.- P.IVA e R.I.AN 01577860420
R.E.A. Ancona n. 152804 - Cap.Soc. 26.000,00 i.v.

Powered by

Sixtema Spa