Legge europea bis 2014 e valutazione dei rischi

In risposta a una procedura di infrazione dell'Unione Europea, con l'emanazione della Legge Europea-bis n. 161/2014, a partire dal 25.11.2014, cambiano le disposizioni che accordavano 90 giorni di tempo per fare o adeguare la valutazione dei rischi ed il relativo Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), che ora invece dovrà essere immediatamente predisposto e/o aggiornato a seguito di variazioni derivanti da modifiche aziendali.

In sostanza il datore di lavoro deve documentare tutti i punti previsti per l'elaborazione del DVR. In questo senso quindi la previsione dei 90 giorni per l'elaborazione del DVR, anche se formalmente ancora presente nel testo di legge, diventa poco comprensibile e incongruente con la legge europea. 

 Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia

AMBIENTE E SICUREZZA
CONSULTEAM
INTERNAZIONALIZZAZIONE
SISTEMI GESTIONE QUALITA’ ISO
IGIENE ALIMENTARE HACCP

Scopri il sistema CNA

Chi Siamo

CNA Tecno Quality Srl

Sede Legale
Via Umani 1/A - 60131 Ancona

Sede amm.va
V.le Don Minzoni 5/C - 60035 Jesi (AN)

AMMINISTRAZIONE
SEGRETERIA

tecnoquality@an.cna.it | tecnoquality.an@cert.cna.it

tel. 0731/712180 - fax 0731/710782


C.F.- P.IVA e R.I.AN 01577860420
R.E.A. Ancona n. 152804 - Cap.Soc. 26.000,00 i.v.

Powered by

Sixtema Spa