Virus SARS-COV-2 e alimenti: aggiornamento luglio 2021

Virus SARS-COV-2 e alimenti: aggiornamento luglio 2021

Il Ministero della Salute aggiorna e conferma i pareri precedentemente espressi circa la possibile contaminazione (e conseguente trasmissione per via alimentare) degli alimenti con il virus SARS-Cov2. Sulla base degli studi attualmente presenti a livello internazionale, in attesa di possibili modifiche e/o precisazioni successive, si può concludere che non sono presenti evidenze scientifiche che permettano di affermare che il virus SARS-CoV-2 si trasmetta per via alimentare, attraverso gli alimenti crudi o cotti. In condizioni normali, non ci sono ancora prove che gli imballaggi contaminati trasmettano l’infezione e il rischio di contagio del virus SARS-CoV-2 attraverso i materiali, il packaging e le superfici a contatto con gli alimenti appare trascurabile.

Le più importanti misure di prevenzione che i lavoratori dedicati alla distribuzione e vendita degli alimenti devono applicare sono:

  • il distanziamento fisico,
  • la buona igiene personale con frequente lavaggio delle mani
  • e l’applicazione delle generali regole per l’igiene degli alimenti.

Il Ministero precisa inoltre ai consumatori che nel corso della spesa è bene:

  • mantenere la distanza di almeno 1 metro e mezzo tra le persone,
  • sanitizzare il carrello o il cestino,
  • sanitizzare le mani prima e dopo l’utilizzo del carrello o del cestino e/o proteggere le mani con guanti da eliminare in appositi contenitori finita la spesa,
  • oltre che usare la mascherina correttamente indossata tutto il tempo di permanenza al supermercato.
  • A casa, non è necessario disinfettare gli involucri che contengono gli alimenti, ma lavare le mani dopo aver manipolato le confezioni.
  • Mentre le temperature utilizzate per la cottura sono sufficienti per inattivare il coronavirus, le temperature di refrigerazione e congelamento non sembrano causare una riduzione della vitalità del virus.
  • Il lavaggio con solo acqua potabile sembra essere sufficiente per sanificare la frutta e la verdura.   

Fonte Ministero della Salute – CNSA

AMBIENTE E SICUREZZA
CONSULTEAM
INTERNAZIONALIZZAZIONE
SISTEMI GESTIONE QUALITA’ ISO
IGIENE ALIMENTARE HACCP

Scopri il sistema CNA

Chi Siamo

CNA Tecno Quality Srl

Sede Legale e amministrativa V.le Don Minzoni 5/C - 60035 Jesi (AN)

AMMINISTRAZIONE
SEGRETERIA

tecnoquality@an.cna.it | tecnoquality.an@cert.cna.it

tel. 0731/712180 - fax 0731/710782


C.F.- P.IVA e R.I.AN 01577860420
R.E.A. Ancona n. 152804 - Cap.Soc. 26.000,00 i.v.

Powered by

Sixtema Spa

Virus SARS-COV-2 e alimenti: aggiornamento luglio 2021

tempo di lettura: 1 min