Archivi per la Categoria: News / Qualità

Scadenza pagamento SIAE prorogata al 20 marzo 2020

Il 31 dicembre 2019 è scaduto il periodo transitorio che prevedeva una fase di 3 anni (2017-2019) durante la quale l’esercente aveva facoltà di rinnovare l’abbonamento con SIAE in base ai criteri previgenti oppure spostarsi sul nuovo piano tariffario che prevede anche alcune tariffe di tipo flat.

A partire dal 1° gennaio 2020 per tutti i nuovi abbonamenti e per i rinnovi, i compensi saranno calcolati esclusivamente sulla base delle tariffe convenzionalmente introdotte che si basano sulle superfici di somministrazione dei locali (è possibile consultare qui le tabelle con le nuove tariffe). 

Per questo è importante controllare che i metri quadrati che risultano sul mav della SIAE siano quelli effettivi corrispondenti ai vostri locali!

Se necessario ciascun utilizzatore potrà modificare il parametro dei metri quadrati ed ogni configurazione del proprio abbonamento recandosi presso l’ufficio SIAE competente in base all’ubicazione del locale oppure direttamente attraverso il portale musica d’ambiente.

Si fa presente che quest’anno gli avvisi di pagamento mav non arriveranno più in formato cartaceo ma solo via mail sulla pec –  posta certificata. 

A seguito delle disposizioni sanitarie sul coronavirus la scadenza è posticipata al 20 marzo 2020.

Gli associati CNA potranno usufruire di uno sconto sul prezzo da pagare presentando un modello cartaceo da presentare alla SIAE che può essere ritirato presso le sedi della CNA di Ancona.

 

Incentivi alle PMI fino ad esaurimento

I contributi verranno assegnati a progetti con un piano di sviluppo del valore di almeno € 2.500; a copertura del 70% delle spese totali ammissibili; fino ad un importo massimo di € 5.000.

Nel caso di micro, neo imprese, imprese femminili e start up innovative le spese ammissibili rimborsabili saranno l'80% fino ad un importo massimo di € 6.000.

Per partecipare è necessario presentare la propria candidatura entro il 31 marzo 2016, lo sportello apre domani, lunedì 8 febbraio, pertanto, ricordando che il contributo verrà concesso fino ad esaurimento del plafond disponibile, le imprese interessate devono contattare urgentemente Cna Tecnoquality:

tel. 0731 712180 – export@an.cna.it

leggi tutto

E’ uscita la nuova norma ISO 9001:2015 “Quality Management Systems”


E' uscita il 22 settembre 2015 – con data di pubblicazione 15 settembre 2015 – la nuova edizione della norma ISO 9001 "Quality Management Systems" – che sostituisce la ISO 9001:2008.
Per l'entrata in vigore, IAF – International Accreditation Forum – ha fissato un periodo transitorio di 3 anni dalla pubblicazione, come deciso dall'Assemblea Generale nel corso dei meetings di Seoul di ottobre 2013 (IAF Resolution 2013 – 15). TRANSIZIONE DELLE CERTIFICAZIONI ACCREDITATE DALLA ISO 9001:2008 ALLA ISO 9001:2015

Nuove certificazioni e rinnovi Fino a 3 anni dalla pubblicazione della nuova edizione 2015 della ISO 9001, saranno valide le nuove certificazioni e i rinnovi emessi a fronte di entrambe le edizioni della norma ISO 9001, sia 2008 che 2015. La data di scadenza delle certificazioni ISO 9001:2008 emesse durante il periodo transitorio di 3 anni dovrà però corrispondere alla fine di tale periodo. Revoche delle certificazioni A 3 anni dalla pubblicazione della nuova edizione 2015 della ISO 9001 – cesseranno di valere – e saranno contestualmente revocate – le certificazioni rilasciate a fronte della ISO 9001:2008.

leggi tutto

Pubblicata la nuova ISO 14001:2015

Pubblicata la nuova norma ISO 14001:2015 "Environmental management systems"
In data odierna, 15 settembre 2015, l' ISO – International Organization for Standardization – ha pubblicato  la nuova edizione 2015 della norma ISO 14001 "Environmental management systems – Requirements with guidance for use" che sostituisce la ISO 14001:2004. Per l'entrata in vigore, IAF – International Accreditation Forum – ha fissato un periodo transitorio di 3 anni dalla pubblicazione, come deciso dall'Assemblea Generale nel corso dei meetings di Vancouver di ottobre 2014 (IAF Resolution 2014 -11). Per i propri Organismi, ACCREDIA ha dunque elaborato una serie di disposizioni per gestire la transizione degli accreditamenti rilasciati nello schema Ambiente e delle certificazioni di sistema di gestione emesse dagli stessi soggetti accreditati.

leggi tutto

Dalla OHSAS 18001 alla Iso 45001

La norma ISO 45001 sulla salute e sicurezza dei lavoratori ora in versione Committee Draft

La ISO 45001, che stabilisce i requisiti dei sistemi di gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro, ha raggiunto ora lo stadio di Committe Draft, cioè di prima bozza elaborata dall'ISO/PC 283 ("Occupational health and safety management systems").
Questo documento, ispirato al ben noto standard OHSAS 18001, ha come obbiettivo di aiutare le organizzazioni a garantire la salute e la sicurezza delle persone che lavorano per loro.
Si prevede il rilascio della norma che andrà a sostituire la OHSAS 18001 per il 2016.

leggi tutto

SEMINARIO SULLA MARCATURA CE DEI COMPONENTI METALLICI STRUTTURALI

SEMINARIO SULLA MARCATURA CE DEI COMPONENTI METALLICI STRUTTURALI EN 1090-1 E OBBLIGHI DELLE AZIENDE

Campo di intervento: dal 1° luglio 2014 tutti i componenti metallici in acciaio ed alluminio per uso strutturale immessi sul mercato come prodotti da costruzione, dovranno essere corredati della marcatura CE.

Organizzatori: CNA Produzione, in collaborazione con CNA Tecno Quality Srl, Form.art Marche e RINA.

Appuntamento per Mercoledì 9 APRILE 2014, ORE 17.30 – 19.30 presso CNA JESI VIA Don Minzoni, 5/c

La partecipazione al seminario è gratuita. Qui (modulo adesione Seminario 1090.pdf) trovate il programma dettagliato e il modulo di adesione che va compilato ed inviato via mail a pmi@an.cna.it.

 

leggi tutto

MARCHIO DI QUALITÀ “OSPITALITÀ ITALIANA”

La Camera di Commercio di Ancona segnala che sono aperte le iscrizioni per l'adozione da parte delle strutture ricettive del territorio provinciale del Marchio di Qualità "OSPITALITA' ITALIANA", un sistema di certificazione volontario e completamente gratuito della qualità dei servizi turistici offerti.

Le attività ricettive che conseguono questo riconoscimento scelgono la qualità come obiettivo da perseguire ed ogni anno decidono di mettersi in discussione sottoponendosi a delle valutazioni condotte da personale esterno alle strutture stesse. L'idea si inserisce in un'ottica di miglioramento continuo dell'ospitalità nelle località turistiche, per rispondere sempre meglio alle aspettative ed ai bisogni dei clienti italiani e internazionali, garantendo alcuni standard qualitativi omogenei a livello nazionale che gli esercizi devono possedere e mantenere nel tempo.

Le strutture che fossero interessate ad ottenere il Marchio possono presentare la domanda di ammissione (utilizzando i modelli fruibili alla pagina specifica  dell'Ente Camerale) a mezzo raccomandata A.R., via Posta Elettronica Certificata con firma digitale (cciaa@an.legalmail.camcom.it) via fax (071/5898255) o a mano, entro il 31 maggio 2013, presso: Camera di Commercio di Ancona – Promozione Attività Economiche – Piazza XXIV Maggio, n.1 – 60124 ANCONA (nel caso pervengano domande in eccesso rispetto alle disponibilità, si terrà conto dell'ordine di arrivo).    

leggi tutto

CORSI GRATUITI PER L’AUTOTRASPORTO DELLA CNA FITA di Ancona

CORSI DI FORMAZIONE GRATUITI PER L'AUTOTRASPORTO

Competenza – Qualità – Sicurezza nell'autotrasporto

La CNA FITA Provinciale di Ancona organizza, grazie al contributo della Camera di Commercio di Ancona, un ciclo di corsi di formazione gratuiti rivolti agli autotrasportatori, ai consorzi, ed ai loro collaboratori.

Si tratta di una opportunità unica  per un elevamento o consolidamento delle competenze professionali, al fine di gestire al meglio gli adempimenti normativi di settore (in continua evoluzione), di evitare le pesanti sanzioni previste dal codice della strada e dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro, di organizzare razionalmente ed efficacemente i servizi di trasporto tenendo conto delle regole poste a tutela della sicurezza del lavoro e della circolazione stradale , di acquisire o di rafforzare le competenze relative alla corretta gestione dei costi di esercizio e della tariffazione dei servizi erogati.

L'offerta formativa si articola in tre corsi. Si può partecipare ad un singolo corso oppure aderire all'intero pacchetto formativo ( tutti i tre corsi  – vedere tutta la news).

 

 

 

     

 1 Corso di formazione teorico pratico per l'utilizzo in sicurezza delle gru caricatrici idrauliche su autocarri ( Obbligatorio per conducenti di mezzi con gru ).

Durata del corso : 12 ore

Obiettivi formativi: Il Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro individua le attrezzature di lavoro che, per i particolari rischi per la sicurezza, necessitano di una formazione obbligatoria specifica dell'operatore per l'utilizzo. L'Accordo individua altresì, per ogni attrezzatura di lavoro interessata, il numero di ore teoriche e pratiche di formazione, nonché i contenuti della formazione stessa e le caratteristiche dei docenti. Tra queste attrezzature figurano le gru su autocarro che sono ampiamente diffuse nel settore del trasporto merci, sia in conto terzi che in conto proprio. La finalità del corso è di addestrare gli operatori all'uso in sicurezza della suddetta attrezzatura di lavoro e di conseguenza di adempiere all'obbligo di formazione specifica che grava sui datori di lavoro. Alla fine del corso verrà rilasciato l'attestato valido ai sensi di legge.

Periodo : Settembre – Ottobre ( probabilmente il 9 settembre ed il 6 ottobre ).

Orari : 2 lezioni (teoria e pratica) in due sabati mattina.

 

2. Corso di formazione sulle norme relative ai tempi di guida e di riposo, sull'organizzazione dell'orario di lavoro dei conducenti, sulla gestione dei documenti relativi. Uso del tachigrafo digitale e modalità di conservazione dei dati.

Durata del corso : 16 ore.

Docenti: personale di enti di controllo (Polizia Stradale e/o Direzione Provinciale del Lavoro).

Modalità didattiche : lezioni frontali in aula, analisi dei casi – verifica apprendimento finale.

Obiettivi formativi: aggiornare le imprese di autotrasporto ed i loro collaboratori sulle norme relative ai tempi di guida e di riposo ( Regolamento UE 561/2006 e recenti aggiornamenti del Codice della Strada ) e sulle corrette modalità di organizzazione dell'orario di lavoro dei conducenti e sulla gestione della documentazione relativa; dotare le imprese di trasporto delle competenze necessarie al fine di organizzare i trasporti nel pieno rispetto delle norme poste a tutela della sicurezza della circolazione e di non incorrere in sanzioni da parte degli organi di controllo.

Periodo : Ottobre 2012

Orari : 3/4 lezioni ( sabati mattina ).

 

3. Corso di formazione su applicazione costi minimi di sicurezza e su controllo di gestione ed analisi dei costi in un impresa di trasporto.

Durata del corso : 25 ore

Obiettivi formativi: formare le imprese di autotrasporto ed i loro collaboratori sulle norme relative all'applicazione dei costi minimi di sicurezza previsti dall'art. 83/bis della Legge 133/2008 posti a tutela della legalità e della sicurezza nel mercato dell'autotrasporto di merci; lo scopo prioritario del corso è di dotare le imprese di trasporto delle competenze di base necessarie per implementare una corretta contabilità industriale, finalizzata all'analisi ed al controllo dei costi e ad una conseguente corretta ed equamente remunerativa tariffazione dei servizi di trasporto. Ai partecipanti sarà distribuito, in formato elettronico, un modello di analisi e di calcolo dei costi specifico per il comparto trasporto merci su strada.

Periodo : Novembre – Dicembre 2012

Orari : 5 lezioni ( pomeriggi infrasettimanali ).

Qui è disponibile al download la Scheda adesione.doc da compilare ed inviare via fax o via e mail.

Tenendo conto che si tratta di una occasione unica e che i posti sono limitati la CNA FITA invita coloro che sono interessati alla partecipazione ad inviare la scheda al più presto.

 

 

leggi tutto

Incentivi PMI per la certificazione ambientale

E' ancora possibile accedere agli incentivi per la promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale nelle micro,  piccole e medie imprese. Le domande infatti non hanno una scadenza temporale ma saranno accolte fino ad esaurimento fondi.

Si tratta di contributi in conto capitale a fondo perduto per il rimborso delle spese sostenute per l'acquisizione dei servizi reali di consulenza ed assistenza finalizzati all'attivazione dei Sistemi di Gestione Ambientale e registrazione e certificazione ai sensi del regolamento EMAS e Normativa internazionale UNI ENI ISO 140001.

Ne possono beneficiare le PMI produttrici di beni e/o servizi attive su tutto il territorio nazionale, che risultino costituite ed iscritte alla C.C.I.A.  alla data di presentazione della domanda.

Il contributo sarà concesso mediante rimborso alle imprese che abbiano già ottenuto la certificazione ed  in possesso dei requisiti in modo continuativo, dalla data della domanda fino all'erogazione del contributo.

leggi tutto

AMBIENTE E SICUREZZA
CONSULTEAM
INTERNAZIONALIZZAZIONE
SISTEMI GESTIONE QUALITA’ ISO
IGIENE ALIMENTARE HACCP

Scopri il sistema CNA

Chi Siamo

CNA Tecno Quality Srl

Sede Legale
Via Umani 1/A - 60131 Ancona

Sede amm.va
V.le Don Minzoni 5/C - 60035 Jesi (AN)

AMMINISTRAZIONE
SEGRETERIA

tecnoquality@an.cna.it | tecnoquality.an@cert.cna.it

tel. 0731/712180 - fax 0731/710782


C.F.- P.IVA e R.I.AN 01577860420
R.E.A. Ancona n. 152804 - Cap.Soc. 26.000,00 i.v.

Powered by

Sixtema Spa