Cantieri: invio notifica preliminare anche al Prefetto

Il cosiddetto “Decreto Sicurezza” (rif. art. 26 del D.L. 4/10/2018 n. 113 “Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.”, pubblicato in G.U. n. 231 del 4/10/2018; art. 99 del D. Lgs.  81/2008), in vigore dal 5 ottobre 2018, per un monitoraggio dei cantieri, introduce l’obbligo di invio della notifica preliminare, prima dell’inizio dei lavori, anche al Prefetto, oltre che all’ASL e all’Ispettorato del lavoro.

Si ricorda che la notifica preliminare è obbligatoria nei cantieri:

a) in cui è prevista la presenza di più imprese anche non contemporanea,

b) che inizialmente non sono soggetti a notifica e che rientrano nelle categorie del punto a), per effetto di varianti sopravvenute in corso d’opera,

c) in cui opera un’unica impresa la cui entità presunta dei lavori non sia inferiore a 200 uomini-giorno.

Per ulteriori approfondimenti in merito contattare

CNA Tecno Quality Srl

Tel . 0731/712180

AMBIENTE E SICUREZZA
CONSULTEAM
INTERNAZIONALIZZAZIONE
SISTEMI GESTIONE QUALITA’ ISO
IGIENE ALIMENTARE HACCP

Scopri il sistema CNA

Chi Siamo

CNA Tecno Quality Srl

Sede Legale
Via Umani 1/A - 60131 Ancona

Sede amm.va
V.le Don Minzoni 5/C - 60035 Jesi (AN)

AMMINISTRAZIONE
SEGRETERIA

tecnoquality@an.cna.it | tecnoquality.an@cert.cna.it

tel. 0731/712180 - fax 0731/710782


C.F.- P.IVA e R.I.AN 01577860420
R.E.A. Ancona n. 152804 - Cap.Soc. 26.000,00 i.v.

Powered by

Sixtema Spa