Archivi per la Categoria: News / Ambiente

RIFIUTI IN EDILIZIA: TUTTE LE NOVITA’ DELLA NUOVA NORMATIVA

Il 26 settembre 2020 è entrato in vigore il D.Lgs. 116/2020 ( cosiddetto “Decreto Rifiuti”) che recepisce in un unico decreto due delle quattro direttive europee ( la 2018/851 e la 2018/852) contenute nel “Pacchetto Economia Circolare” . In particolare per il trasporto di rifiuti da manutenzione, pulizia e piccoli interventi edili, si chiarisce che questi si considerano prodotti presso l’unità locale, sede o domicilio del soggetto che svolge tali attività. Viene consentito, inoltre, che per quantitativi limitati che non giustificano l’allestimento di un deposito dove è svolta l’attività, il trasporto dal luogo di effettiva produzione alle sede – in alternativa al FIR – venga accompagnato dal documento di trasporto (DDT) attestante le informazioni necessarie alla tracciabilità del materiale in caso di controllo in fase di trasporto. Il trasporto di rifiuti derivanti da queste attività quindi è accompagnato sempre da un documento, FIR o DDT, e comporta l’obbligo di iscrizione all’Albo Gestori Ambientali. La medesima disposizione è prevista per la movimentazione del materiale tolto d’opera per le attività di manutenzione (ex commi 1 e 3, dell’articolo 230).

Nel corso del Webinar saranno approfondite le disposizioni tecniche per la gestione dei rifiuti che coinvolge nello specifico il comparto dell’edilizia.

Clicca qui per iscriverti al webinar

“Decreto rifiuti”: tutte le informazioni per le imprese

Il 26 settembre 2020 è entrato in vigore il D.Lgs. 116/2020 (cosiddetto “Decreto Rifiuti”) che recepisce due delle quattro direttive europee (la 2018/851 e la 2018/852) contenute nel “Pacchetto Economia Circolare” che riguardano i rifiuti, gli imballaggi e i rifiuti di imballaggio. Le principali novità di questa normativa sono: L’assimilazione dei rifiuti speciali a quelli… leggi tutto

MUD 2020 – confermati il modello e le istruzioni utilizzate l’anno scorso

Per la compilazione del MUD 2020, riferito al 2019, il Ministero dell’Ambiente conferma il DPCM 24/12/2018, utilizzato l’anno scorso, per le dichiarazioni da presentare entro il 30 aprile 2020.  Ne consegue che per il MUD 2020 restano immutati i soggetti obbligati, le informazioni da comunicare, le modalità di trasmissione, nonché il modello e le istruzioni per la… leggi tutto

Albo Gestori Ambientali: chiarimenti in merito all’iscrizione delle macchine operatrici

In risposta a diversi quesiti, il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’iscrizione dei veicoli classificati come “macchine operatrici”. In particolare, prendendo come riferimento la definizione di macchine operatrici riportata nel Codice della Strada, possono essere iscritte nelle seguenti categorie: • 2-bis, se i rifiuti che si intendono trasportare si… leggi tutto

Conai – modifiche al contributo ambientale per imballaggi in carta, legno e plastica e procedure forfetizzate dal 1/1/2020

Il CONAI ha deliberato una rimodulazione del contributo ambientale per gli imballaggi in carta, plastica e legno, nonché una variazione delle procedure forfetizzate per importazione di imballaggi pieni con decorrenza dal 1° gennaio 2020.  1) Il contributo per gli imballaggi in carta passerà da 20 Euro/ton a 35 Euro/ton.  Resterà invariato il contributo aggiuntivo (20… leggi tutto

Piani di emergenza per impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Entro il 4 marzo 2019 è necessario provvedere a redigere i Piani di emergenza interni contro gli incidenti rilevanti per gli impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti, così come previsto nella conversione in legge del cosiddetto “Decreto Sicurezza” entrato in vigore il 4-12-2018. Soggetti interessati I gestori di impianti di stoccaggio e di… leggi tutto

Definitivamente abolito il sistema di tracciabilità dei rifiuti – Sistri

Con la conversione in legge del Decreto Legge “Semplificazioni” è stato definitivamente abolito il sistema di tracciabilità dei rifiuti – Sistri. Contestualmente, è stato istituito il «Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti», le cui modalità di funzionamento e sanzioni saranno definite con un apposito. Saranno tenuti all’iscrizione a questo registro: – Produttori di rifiuti pericolosi; –… leggi tutto

AMBIENTE E SICUREZZA
CONSULTEAM
INTERNAZIONALIZZAZIONE
SISTEMI GESTIONE QUALITA’ ISO
IGIENE ALIMENTARE HACCP

Scopri il sistema CNA

Chi Siamo

CNA Tecno Quality Srl

Sede Legale
Via Umani 1/A - 60131 Ancona

Sede amm.va
V.le Don Minzoni 5/C - 60035 Jesi (AN)

AMMINISTRAZIONE
SEGRETERIA

tecnoquality@an.cna.it | tecnoquality.an@cert.cna.it

tel. 0731/712180 - fax 0731/710782


C.F.- P.IVA e R.I.AN 01577860420
R.E.A. Ancona n. 152804 - Cap.Soc. 26.000,00 i.v.

Powered by

Sixtema Spa